Che roba è?!

Se stai leggendo queste righe o credi a una o più teorie di complotto (scie chimiche, falsi allunaggi, rettiliani, ecc.) e vuoi approfondire l’argomento o cerchi qualche testo che si occupi di sbufalare una qualche teoria cospirativa.

Peccato, in entrambi i casi sei capitato nel posto sbagliato. Ma non perderti d’animo, magari troverai qualche cosa di interessante! Qui si ambisce ad elevare il complottismo ad un nuovo livello. Lo si vuole allontanare dal piano scientifico o dal giornalismo investigativo. Si vuole imparare a considerare e valutare il complottismo per quello che davvero è: una vera e propria forma d’arte!

Ti sembra assurdo? Eppure il complottismo riesce a combinare insieme diverse competenze in apparenza distanti tra loro: è richiesta fantasia per trovare correlazioni anche dove esse sono improbabili, capacità comunicative per raggruppare un certo numero di seguaci, abilità dialettiche per schivare e contrastare possibili obiezioni, capacità di semplificare fino all’osso anche i concetti più banali (una buona teoria cospirativa deve essere infatti condensabile in una riga), la capacità di creare nuovi super cattivi da contrastare e prontezza di riflessi, per adattare la propria teoria cospirativa al trascorrere del tempo.

A differenza di prezzolati debunker e oscuri divulgatori scientifici qui non ci sono finanziatori occulti ad aiutarci. Se sei curioso segui il blog, non condividere niente però e non farti scoprire, i Poteri Forti sono sempre in agguato… E per ultimo ricorda: la scienza è complicata, studiare è faticoso ma il complottismo, è arte!

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: